lontano

Si fonda qui sull'interazione tra colori e parole, il legame che vorrebbe intessere con il visitatore, le sensazioni che vorrebbe risvegliare.
Le ambientazioni son d'architettura e cittadine, ma anche sporgenti di natura e bosco.
Il filo conduttore è il bianco e nero. L'essenzialità di sfumature che sanno trasmettere più emozioni di tanti colori senza senso, senza peso.

alterazione dell'anima
alterazione dell'anima

luce cade e si perde.
luce cade e si perde.

terra e cielo
terra e cielo

lontano
lontano

correre e correre ancora..
correre e correre ancora..

catene impercettibili
catene impercettibili

noia
noia

mezzogiorno e dodici
mezzogiorno e dodici

prima della fantasia
prima della fantasia

ombra al sole
ombra al sole

non qui
non qui

l'incontro
l'incontro

antica poesia
antica poesia

adesso
adesso

ti guarda, lo vedi?
ti guarda, lo vedi?

sornione e anacronistico
sornione e anacronistico

identità
identità

tobia alberti, 24 febbraio 2012