pensa fintato che è freddo. (tutti pensieri, tutti punti)

piccolo, lì. (si)
ma pur sempre timido, abbozzo di. di pensiero.

pur sempre flebile, poco orecchiabile.

poco percepibile, odibile, udibile. come contorno ad attimo sensato. un attimo.
povero di qualsiasi cosa che (logico) devia dal pensiero che corre e capriola.

capriola. (italiano)
no.
anche se il pensiero non si ferma al linguaggio. non.

"stava un po' piangendo" "era un po' caduto e.."

frasine, paroline.

ma cerco parole. grandi, un po' meno pensabili. ma anche solo.

solo un poco,
meno.

"scusa, mi è stato chiesto gentilmente: scusa"

ovatto attimi ovattati da inscatolare e donare al prossimo.

camminando sale, poco miele. poco dolce, e buio. lì

nella via che vola, nel postoattimo che non si scrive.

lui, da solo. (non) (no.)

potendo, però, dire direi, magari urlando. o pensando di urlare.

"seduto non va bene" "così non ti puoi buttare indietro così" "così non puoi"

non puoi.

ma volendo. (bastasse il volendo).

un po' di vento. più dolce. orecchiabile. lebile,

lebile (osidice: flebile). forse labile.

ecco.

profuma ancora. e.

e commuove. (solo).

tobia alberti, 22 ottobre 2012