catalogo (illustrato tascabile) della realtà

la realtà mangia, la realtà prega per esistere.
trovo nella realtà un concetto che sempre affoga nel bianco (senza riuscire a trovare il nuoto per esistere).
la realtà esiste nella mente di chi, offrendone dono, gli dipinge in viso una parte di sé. una realtà che bianca attende sempre di essere guardata, sentita.
il bianco di una figura che muore di luce e che tutti i colori è già, ma tace. l'immaginazione è ed accoglie, preparando giaciglio per chi vorrebbe averla tutta per se. ma che un mattino se ne scapperà, partendo con una valigia sulla testa, un fiore rubato nel cuore.
la realtà non culla, la realtà può cullare. la realtà sei tu, perché esisti in me, la realtà è una nota ascoltata, uno scritto volato via (sicuramente nel grembo d'un cuore).
di realtà si vive, perché di realtà si muore. tutti, muovendo passi verso singoli istanti di sapore, tutti, verso inimitate gesta di coraggio, di sentimento di comunicazione (che sarà solamente e magnificamente una nuova realtà, e non una copia d'asporto).
non c'è nulla di reale in me, se non quello che qualcuno può donarmi.

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

senza titolo

tobia alberti, 11 gennaio 2014